Ansia cause – Chewing Calm

L’ansia è un disturbo che può mettere a rischio, fino ad arrivare a compromettere, la serenità e la qualità della vita di chi ne soffre. Spesso le persone che ne sono affette si sentono “bloccate” da una sensazione costante di malessere. Dell’ansia le cause sono molteplici. Ci possono essere fattori ereditari, come hanno rilevato alcuni studi genetici che hanno evidenziato che la metà dei soggetti che soffrivano di disturbi d’ansia ha almeno un familiare affetto da una patologia analoga.

Ansia: cause e sintomi. Tutto ciò che devi sapere su questo disturbo

Per quanto riguarda l’ansia cause ulteriori possono essere anche di natura biologica: secondo alcuni studi effettuati sul cervello umano, l’ansia sarebbe causata da alterazioni della quantità di alcuni neurotrasmettitori, come per esempio un’eccessiva secrezione di noradrenalina (l’ormone dello stress) e una ridotta produzione di serotonina (l’ormone del buonumore) e di un neurotrasmettitore inibitorio, gaba.

Attacchi di ansia: sintomi principali

Affidandosi a un esperto serio e competente, è possibile riuscire a risalire alle cause dell’ansia. Intervenendo su quelle, spesso si riesce quantomeno a gestire di più il disturbo. Come si manifesta il disagio dovuto a uno stato ansioso? Spesso chi ne soffre ha attacchi di ansia. I sintomi? Il più delle volte si tratta di una vera e propria escalation di uno stato emotivo che può avere manifestazioni sia a livello psicologico che fisico. Per quanto riguarda la prima sfera, i segnali possono essere preoccupazioni eccessive per questioni non così rilevanti, tendenza al catastrofismo, irritabilità, impazienza, difficoltà di concentrazione, scarsa attenzione, sensazione di perdita della propria personalità e di perdita del senso della realtà circostante, cali di memoria e disturbi del sonno. Vuoi saperne di più? Clicca qui.

Ansia: sintomi fisici

Chi si sente oppresso, sta male e a avverte un forte peso interiore, da cui è bloccato, potrebbe essere in preda a un attacco ansioso. Se è importante capire le cause dell’ansia, è opportuno anche saper riconoscere campanelli d’allarme come timore di un pericolo imminente, paura di morire o di perdere il controllo o di impazzire, tensione interna soggettiva, incapacità di rilassarsi, apprensione. Dell’ansia i sintomi fisici principali possono essere respiro affannoso, senso di oppressione toracica, fame d’aria, dolore toracico, vertigini, svenimento imminente, formicolii, vampate di calore, sensazione di “nodo in gola”; sudorazione eccessiva.

Rimedi contro l’ansia

Fermo restando che, nei casi più gravi, occorre rivolgersi a un esperto del settore, in grado di appurare le cause dell’ansia e di indicare una terapia adeguata, negli episodi meno gravi è possibile intervenire nell’immediato in modo naturale. Quando ci sentiamo agitati e angosciati, uno dei principali rimedi contro l’ansia a cui ricorrere è una bella camomilla, utile anche contro disturbi gastrici e digestivi e contro i dolori mestruali. L’esercizio fisico aiuta il corpo a rilassarsi. Alcuni studi hanno dimostrato che il tempo impiegato dal nostro fisico per allentare le tensioni e lasciarsi andare è pari, precisamente, a 21 minuti. Non occorre per forza andare in palestra, ma si può anche concedersi quel tempo andando a fare la spesa o al lavoro a piedi. Per saperne di più fai un clic qui.

Attacchi di ansia e Chewing Calm

Oltre ai suggerimenti già dati, se sei in preda a un attacco di ansia e stai cercando un respiro immediato, potresti cominciare a masticare Chewing Calm. Si tratta di un integratore alimentare in chewing gum che favorisce il rilassamento e il benessere mentale. Ha una gomma base 100% naturale e biodegradabile, con formula vegana in cui sono incluse numerose componenti attive. Vuoi conoscerne qualcuna? Per esempio sono compresi melissa, biancospino, mirtillo nero, teanina, biotina, gaba, vitamine del gruppo B, coenzima Q10. Il pack di Chewing Calm è riciclabile. Per acquistarne una o più confezioni, clicca qui.

Menu