Tecniche di rilassamento mentale – Chewing Calm

Hai mai provato lo yoga? Oltre al benessere fisico che ne deriva, costituisce una delle principali tecniche di rilassamento mentale unita alla meditazione. Permette, infatti, di rilassare corpo e mente contemporaneamente mediante l’esecuzione di alcune posizioni dette asana e attraverso una respirazione con fasi e ritmo ad hoc. Vuoi un esempio? La tecnica della savasana permette di combattere mal di testa, insonnia e sbalzi di umore. Distenditi comodamente, con le braccia lungo i fianchi, e respiri per almeno cinque/dieci minuti, sgomberando la mente. Inspira ed espira per diversi minuti.

Tecniche di rilassamento mentale: come possono aiutarti a liberarti da ansia e tensione

Tra le tecniche di rilassamento mentale c’è anche lo yoga della risata, che ti induce a sorridere e a ridere: questo aiuta a combattere lo stress, favorisce il rilascio di endorfine, a migliorare il proprio umore e a sentirsi alleggeriti.

Metodi di rilassamento: perché servono

Molte persone riescono a combattere ansia e tensione ricorrendo a una delle tecniche di rilassamento mentale più semplici, ma anche più efficaci: la meditazione dei 5 sensi. Scegli un oggetto, un frutto o qualsiasi altra cosa nella stanza o nel luogo in cui ti trovi: usa ciascuno dei tuoi sensi – olfatto, vista, gusto, tatto, udito – per studiare nei minimi dettagli la cosa che hai scelto. Questo e altri metodi di rilassamento permettono di raggiungere uno stato di calma e tranquillità a livello fisico e mentale. Tuttavia si tratta di uno stato vigile, non ci sono quelle sensazioni di intorpidimento e di sonnolenza che ci colgono, per esempio, quando viaggiamo in auto o in treno. Ci consente di rilasciare tensioni nel corpo e scaricare la mente da pensieri tossici e negativi.

Come fare il rilassamento profondo per dormire: tre consigli

Dormire bene permette di partire la mattina successiva con il giusto sprint e le energie necessarie per affrontare tutto ciò che dobbiamo e vogliamo fare. Non riesci a rilassarti alla notte e continui ad agitarti e rigirarti nel letto? Se è una costante dell’ultimo periodo, che magari è particolarmente stressante, potresti provare con una delle tecniche di rilassamento mentale suggerite in precedenza. Ma puoi anche sperimentare piccoli e semplici gesti che possono quantomeno migliorare la qualità del tuo sonno notturno. Prova a mettere su cuscino e lenzuola qualche goccia di olio essenziale come quello alla lavanda o alla menta che infondono calma e tranquillità. Assicurati che la stanza da letto sia sufficientemente buia e silenziosa. Spegni tutti i dispositivi tecnologici: la luce blu di cellulare e computer può interferire con il sonno. Per favorire uno stato di rilassamento profondo per dormire potresti anche dedicarti a un rituale prima di coricarti: controlla che la porta di casa e gli interruttori di luce e gas siano chiusi, accenditi una candela profumata, metti su della musica soft, da ascoltare magari mentre sorseggi una bevanda calda.

Rilassamento muscolare progressivo: che cos’è

La distrazione è una delle principali tecniche di rilassamento mentale consigliata in quanto è abbastanza semplice e immediata, adatta a tutti. Puoi provare anche tu: concentrati sul testo di una poesia o di una canzone oppure metti alla prova con qualche gioco facile la tua memoria, per esempio sforzati di ricordare animali, città, piante o fiori e cibi che iniziano con una lettera specifica. Ma puoi raggiungere uno stato di relax anche attraverso il tuo corpo, lo sapevi? Per esempio con il rilassamento muscolare progressivo, che prevede due momenti principali. Nella prima fase si portano i muscoli in tensione, nella seconda li rilassi. Contrai i muscoli dello stesso piede per portarli in tensione, per dieci secondi, prima di rilasciarli. Dopo una pausa di trenta secondi, fai la stessa cosa con il piede sinistro, e poi man mano con tutte le altre parti del corpo, risalendo lungo i glutei, l’addome, la schiena, le braccia, e concludere con collo e viso. Un accorgimento utile è quello di visualizzare di volta in volta con la mente il muscolo o il gruppo muscolare che stai contraendo.

Tecniche di rilassamento mentale e Chewing Calm

Se ansia e stress tendono a fagocitarti, corri al riparo quanto prima sperimentando una o più tecniche di rilassamento mentale tra quelle suggerite in precedenza. Se però non fosse sufficiente e sentissi che hai bisogno di una marcia in più, combatti i malesseri dovuti alla tensione con Chewing Calm, una gomma base 100% naturale e biodegradabile, con formula vegana e pack riciclabile. Si tratta di un integratore alimentare in chewing gum che favorisce il rilassamento e il benessere mentale. È composto da varie componenti attive quali melissa, biancospino, mirtillo nero, teanina, biotina, gaba, vitamine del gruppo B, coenzima Q10. Compra Chewing Calm cliccando qui.

Vuoi saperne di più sui metodi di rilassamento? Fai un clic qui.

Menu