Metodi per calmarsi velocemente: i consigli da mettere in pratica ogni giorno

Mantenere la calma anche nei momenti di alta tensione può non essere sempre una passeggiata. Possono essere molti i fattori esterni o le situazioni che, in modo del tutto inaspettato, stravolgono le nostre giornate. In queste circostanze può insorgere in noi uno stato di agitazione che provoca una sorta di black-out, impedendoci di prendere decisioni sagge e oculate.

Metodi per calmarsi velocemente: i consigli da seguire ogni giorno

Per questo è fondamentale apprendere e saper mettere in pratica dei metodi per calmarsi velocemente che ci aiutino a non perdere la nostra lucidità analitica e capire qual è la soluzione migliore al problema che abbiamo davanti.

Il rischio maggiore è quello di fare scelte avventate, che possono avere delle conseguenze irreversibili. Da una mail scritta di fretta e con ansia, a un’emergenza che riguarda cose o persone intorno a noi, sapere come mantenere la calma è l’asso nella manica per trovare sempre la soluzione migliore ai problemi che si presentano all’improvviso.

A volte può essere sufficiente chiudere gli occhi per qualche secondo e respirare lentamente, per rallentare il battito cardiaco e attendere il tempo necessario ad alleviare lo stato di panico. Altre volte, specialmente quando la tensione è maggiore, può essere necessario fare uno sforzo in più di concentrazione e ricorrere ad alcuni specifici metodi per calmarsi velocemente.

Sistema nervoso, cosa succede se lo stress è troppo alto

Lo stress è una risposta del sistema nervoso centrale ad una serie di fattori esterni o interni al nostro corpo, che vengono percepiti come avversi, in quanto intervengono a turbare una condizione di equilibrio precedente. Di conseguenza, vengono attivati dei comportamenti o delle reazioni fisiologiche che hanno lo scopo di ripristinare quell’equilibrio.

Per fare un esempio, se ci troviamo in una situazione in cui ci sentiamo minacciati, sentiamo il ritmo del battito cardiaco accelerare, la temperatura corporea salire, la sudorazione aumentare. Questo tipo di reazioni fisiologiche indotte dal sistema nervoso, sono accompagnate anche da una serie di risposte comportamentali, come l’aumento della velocità nel parlare o nel gesticolare.

Per mettere in pratica efficacemente alcuni semplici metodi per calmarsi velocemente è importante prima di tutto imparare a riconoscere questi piccoli segnali che il sistema nervoso ci invia per avvertirci che stiamo andando incontro ad un sovraccarico di stress.

Quando senti la tensione salire, fermati, inspira ed espira lentamente se possibile tenendo gli occhi chiusi e le mani lungo i fianchi o sulle ginocchia, se sei seduto. Lascia che il tuo corpo abbandoni la tensione prima di fare qualunque cosa o prendere qualsiasi decisione.

Respirare lentamente e altri modi per ritrovare la calma in 5 minuti

Quando siamo colti da uno spiacevole imprevisto o durante un attacco d’ansia, saper applicare dei semplici metodi per calmarsi velocemente a volte può essere determinante. Si ricordi sempre, però, che qui non si sta facendo riferimento a stati d’ansia di tipo patologico: in quel caso è doveroso rivolgersi ad un professionista.

Per la gestione delle piccole avversità quotidiane, invece, si può partire da queste semplici dritte:

  • Respirare lentamente

Tanto banale quanto importante, lavorare sulla respirazione non solo è il primo passo per ritrovare la calma, ma anche un metodo da poter applicare in qualsiasi luogo o situazione. Respira profondamente tenendo gli occhi chiusi per alcuni secondi e continua finché non sentirai il ritmo cardiaco rallentare.

  • Fare esercizi che rilassano i muscoli

Un importante campanello d’allarme è la tensione muscolare. Mettere in pratica alcuni trucchetti che rilassano i muscoli in pochi minuti, è molto consigliato. Puoi praticarli ovunque, anche in ufficio, seduto alla tua scrivania. Concentrati su ogni muscolo del corpo e muovili lentamente, uno alla volta. Comincia dai muscoli facciali e poi, pian piano, passa alle spalle, alle braccia, alle mani e così via.

  • Distogliere l’attenzione da ciò che stai facendo

Non sempre se ne ha la possibilità, ma per ritrovare la calma è importante anche prendersi un momento di pausa: se sei a lavoro, ad esempio, fermati per 10 minuti, esci all’aria aperta, bevi una bevanda calda o un infuso, parla con un collega. Lascia passare un po’ di tempo prima di iniziare a ragionare sulla soluzione migliore.

  • Ricorrere a metodi di rilassamento

Se, invece, hai a disposizione più tempo, concediti una seduta di yoga o un bagno caldo, arricchito con oli essenziali. Puoi costruirti questi piccoli rituali anche a fine giornata, ti aiuterà anche a mantenere un atteggiamento zen durante il giorno.

Chewing-calm e il tuo momento zen quotidiano

Ci sono situazioni in cui l’ansia arriva all’improvviso e non c’è tempo per prendersi una pausa, come prima di un colloquio di lavoro o di un esame all’università. In casi come questi, tra i migliori metodi per calmarsi velocemente c’è Chewing-calm.

Comodo da portare sempre con te, nel suo pratico formato chewing-gum, Chewing-calm è la gomma da masticare, interamente a base vegetale, che integra ben 12 componenti attive con proprietà rilassanti e distensive, come il biancospino, la melissa, il mirtillo nero, la glutammina, il GABA, la teanina, la biotina e vitamine del gruppo B e D.

La sua formula è interamente vegana ed è studiata per indurre una sensazione di relax immediata, grazie all’assorbimento sublinguale, ma senza provocare sonnolenza. Rilassati e ritrova il tuo momento di calma: prova Chewing-calm, acquistalo sul nostro store.

Vuoi saperne di più sull’integratore per la calma? Clicca qui.

Menu