GLUTAMMINA

Importante fonte di energia per le cellule cerebrali e il sistema immunitario

La glutammina, oltre a essere uno dei mattoni che formano le proteine, è coinvolta nel funzionamento di diversi processi fondamentali per l’organismo, in particolare del sistema immunitario, soprattutto in condizioni di stress.

Glutammina: le funzioni principali

Essendo un aminoacido coinvolto in numerosi processi fisiologici, la carenza può portare ad un notevole e precoce esaurimento sia fisico che mentale.
Ecco perché è ritenuta essenziale per diverse funzioni come il metabolismo del sistema nervoso, le funzioni epatiche e renali e per una bilanciata funzione immunitaria soprattutto in corso di attività fisica.
Una delle caratteristiche uniche della glutammina è che è in grado di penetrare la barriera emato-encefalica ed entrare nel cervello, dove viene convertita in glutammato, il più importante e diffuso neurotrasmettitore eccitatorio del sistema nervoso centrale (l’acido glutammico non passa la barriera emato-encefalica, pertanto il glutammato cerebrale deriva dal metabolismo della glutammina), in GABA, un neurotrasmettitore che ha effetti inibitori sulla trasmissione nervosa e che funge in questo modo da calmante naturale.

Glutammina: i principali effetti e dove trovarla

Gli effetti positivi sono: calma interiore, equilibrio anche nelle situazioni di stress, migliore concentrazione e memoria, sonno riposante.
La glutammina è più abbondante in tutti quegli alimenti ad alto contenuto proteico come: carne, pesce, uova, latte, yogurt e formaggio. Per quanto riguarda le fonti vegetali sono da preferire i cavoli crudi e le barbabietole. In questo caso è da notare che la cottura può denaturare la glutammina.

Hai voglia di un respiro di sollievo? Prova Chewing Calm

Diversi formati per tutte le tue esigenze: SODDISFAZIONE 100% GARANTITA

Menu